Tipi di dolcificanti per l'industria alimentare

Questo articolo spiega i diversi tipi di edulcoranti che possono essere utilizzati nell'industria alimentare in Europa e le loro caratteristiche principali.

Quale dolcificante devo usare per la mia fabbrica?

I dolcificanti sono un ottimo sostituto dello zuccheroCome tutti sappiamo, vengono utilizzati al posto del saccarosio per dolcificare tutti i tipi di alimenti e bevande.

Molti di questi edulcoranti hanno una capacità dolcificante molto superiore a quella dello zucchero, quindi è necessario meno prodotto per ottenere la stessa dolcezza.

I dolcificanti sono sempre più richiesti dall'industria alimentare, a causa delle mutate esigenze dei clienti, che sono sempre più consapevoli della necessità di ridurre il consumo di zuccheri e di campagne contro l'obesità e regolamenti internazionali. I prodotti "senza zucchero" sono sempre più richiesti, quindi le aziende devono adattare le loro formule per ridurre o eliminare completamente questo ingrediente.

Quale dolcificante devo usare per la mia produzione?

Se hai bisogno di un dolcificante per la produzione industriale, devi innanzitutto sapere quali sono i benefici che devi incorporare nel tuo prodotto, il grado di dolcezza e, cosa molto importante, la densità e il volume di cui hai bisogno nei tuoi preparati.

Attualmente esistono 15 edulcoranti autorizzati alla vendita in Europa, che si dividono in due categorie secondo l'Associazione Spagnola dei Produttori di Integratori Alimentari, AFCA:

Dolcificanti sfusi

La spiegazione del nome "bulk" La loro qualità è data dalla consistenza che offrono ai prodotti in cui sono incorporati. Forniscono texture e corpo con volume. Sono chiamati anche polioli o polialcoli. Sono dolcificanti dal sapore delicato e forniscono una dolcezza simile a quella dello zucchero. Alcuni dolcificanti volumetrici:

Sorbitolo (E420). Si ottiene dalla riduzione del glucosio, estratto da mele, pere, prugne o sciroppo di mais. È circa 30% meno dolce del saccarosio (zucchero). Viene utilizzato in gomme da masticare, bibite, bevande o salsicce.

Maltitolo (E965). È uno dei dolcificanti più simili allo zucchero e ha un potere dolcificante di 90%. Si ottiene dall'amido e contiene solo 2,1 calorie per grammo consumato. Tra le sue numerose applicazioni, può essere utilizzato nella produzione di cioccolatini, gomme da masticare, caramelle, dolci o gelati. In questo articolo ti spieghiamo nel dettaglio le caratteristiche e gli usi del maltitolo.

Lattitolo (E966). Si ottiene dall'idrogenazione del lattosio e ha 2,4 calorie per grammo consumato. Viene utilizzato per la produzione di pasticceria industriale, biscotti o gelati. Il suo svantaggio è che deriva dal lattosio. Pertanto, le persone intolleranti al lattosio non potranno consumare prodotti realizzati con questo dolcificante.

Dolcificanti intensi

Questi dolcificanti sono caratterizzati da un elevato potere dolcificante. In media, sono circa 30 volte più dolci del saccarosio o dello zucchero. Ti spieghiamo le caratteristiche di alcuni di essi:

Aspartame (E951)è uno dei più noti, grazie al suo potente potere dolcificante, 200 volte superiore a quello dello zucchero. Lo svantaggio di questo dolcificante è che è più instabile, quindi in alcune miscele dovrà essere utilizzato insieme alla saccarina.

Saccarina (E954), un altro noto dolcificante che è stato scoperto nel 1878, nel secolo scorso. Viene spesso utilizzato nelle bibite, nei prodotti dietetici e negli yogurt.

Taumatina (E957). È il dolcificante più potente che si conosca, essendo 2500 volte più dolce dello zucchero. Proviene da un arbusto africano chiamato Katemfe. Ha un sapore particolare e non ha lo stesso gusto dello zucchero. Lascia un retrogusto simile alla liquirizia.

Per concludere

Per sapere quale dolcificante utilizzare nella tua produzione industriale, dovrai vedere quale è il più adatto al tuo prodotto e al processo di produzione.

Noi di Molefrank ci impegniamo a maltitoloRiteniamo che sia uno dei più validi sostituti dello zucchero, grazie al suo sapore e alla sua dolcezza. Oltre a fornire una consistenza alle elaborazioni, che altri non hanno.

Se vuoi maggiori informazioni puoi contattaci qui.

MoleFrank - Additivi alimentari
MoleFrank - Additivi alimentari

Noi di MoleFrank importiamo e distribuiamo additivi alimentari. Abbiamo più di 30 anni di esperienza nel settore alimentare e ci occupiamo della qualità e della semplificazione dei processi con i nostri clienti.

Condividi questo post

Articoli recenti

gommose al xilitolo

Come lo xilitolo aiuta a prevenire la carie dentale

Gli orsetti gommosi contro la carie Lo xilitolo è un alcool zuccherino che si trova naturalmente in piccole quantità in molti frutti e verdure ed è anche prodotto industrialmente per essere utilizzato come dolcificante. È stato suggerito che lo xilitolo possa avere benefici per la salute dei denti e aiutare a prevenire la carie. Alcuni studi condotti nel

prodotti natalizi al maltitolo

Uso del maltitolo nei prodotti natalizi

Il maltitolo nei prodotti natalizi Durante il periodo natalizio è possibile trovare una varietà di prodotti contenenti maltitolo, soprattutto quelli pensati per chi cerca alternative a basso contenuto di zucchero o a ridotto contenuto calorico. I termini "senza zucchero" o "senza zuccheri aggiunti" che accompagnano i torroni e i dolci natalizi non significano la stessa cosa,

CPHI Barcellona 2023 MoleFrank

Ricostruzione della nostra giornata al CPHI Barcellona 2023

Qualche giorno fa la nostra azienda e il suo gruppo di professionisti hanno avuto l'opportunità di partecipare alla CPHI 2023 (Fiera Internazionale degli Ingredienti Farmaceutici), che si è tenuta a Barcellona. Una fiera di riferimento a livello internazionale che ogni anno registra una maggiore affluenza di aziende e professionisti del settore.

Aprire la chat
Ciao 👋
Possiamo aiutarti?